Workshop

condotto da Raul Montanari

Un corso di scrittura creativa aperto a tutti (con alcuni posti riservati agli studenti delle Scuole superiori che sostengono il Festival), replicato in due sedi diverse. 

Seriate
Auditorium della Biblioteca civica - via Italia, 58
tel. 035 304304
 

SABATO 11, 25 ottobre e 8, 15 novembre 2014 - ore 15.30 -17.30

 oppure

Treviglio
Auditorium della Biblioteca civica - Largo Marinai d'Italia
tel. 0363 317504

GIOVEDÌ 8, 15, 22 gennaio 2015 - ore 14.30-17.00

Programma

Generalità
Statuto artistico della narrativa
Elementi pratici del lavoro
Scrittori e narratori
Io dello scrittore
Autobiografismo
Elementi Tecnici
Stile
Storia, trama, situazione
Personaggi
Elementi della narrazione
Il tempo
Il punto di vista
Le stesure

 MODULO di ISCRIZIONE http://www.presenteprossimo.it/iscrizioni.html

“Non ho mai conosciuto nessuno che fosse nato scrittore. Conosco alcuni che lo sono diventati”              [Giuseppe Pontiggia]

L'idea di questo workshop è di condensare in forma concentrata e intensa almeno le nozioni fondamentali della scrittura narrativa che normalmente insegno nella mia scuola di Milano: fornire un vademecum e soprattutto un'iniezione di entusiasmo (e realismo) a chi abbia nel cassetto il sogno di diventare scrittore.

Le cose che spiegherò sono debitrici dello studio profondo che a partire da Aristotele è stato compiuto sui meccanismi del testo letterario, ma tutto viene filtrato attraverso l'esperienza diretta di uno che l'autore lo fa per professione e che, oltre a scrivere in prima persona, ha potuto ascoltare e osservare in presa diretta scelte, trucchi, tattiche, magie di almeno due generazioni di narratori italiani.

Criterio fondamentale: questo è un corso per imparare a scrivere, non per imparare (solo) a leggere o per potersi presentare all'università e fare un esame. Ogni accademismo viene evitato. E' chiaro che imparare a scrivere passa anzitutto attraverso l'imparare a leggere. Ma leggere da scrittore o da aspirante scrittore è diversissimo dal leggere come lettore. Il che non vuol dire che non ci siano persone che da molti anni seguono questi miei corsi senza produrre nulla di scritto, solo per il piacere di vedere dall'interno gli ingranaggi che fanno girare un mondo che amano: quello degli scrittori e delle scritture.
[Raul Montanari]